Ringraziamenti Matrimonio

Ringraziamenti Matrimonio

Quante cose ci sono da fare per organizzare il matrimonio! Gli inviti, le bomboniere, i segnaposto, il menù, oltre ovviamente alla scelta del ristorante, l’organizzazione del ricevimento, la parte burocratica, gli addobbi per la cerimonia, la scelta del vestito e molto altro. Non dimenticare di prevedere anche i ringraziamenti da dare agli invitati o anche solo a chi è intervenuto al matrimonio. Come fare, cosa scrivere, quando dare i Ringraziamenti Matrimonio? Cerchiamo di darti dei suggerimenti.

Quando dare i Ringraziamenti Matrimonio

Su questo punto la scelta può sostanzialmente essere duplice:

  • Dare i Ringraziamenti nel corso del ricevimento
  • Inviarli dopo il Matrimonio, magari al rientro dal viaggio di Nozze

Consegnare i Ringraziamenti Matrimonio nel corso del ricevimento apre un problema: e le persone che sono state invitate ma che per qualsiasi motivo non hanno partecipato, magari comunque facendo un regalo, non sono da ringraziare?

Certo, si può adottare la soluzione mista, consegnando durante il ricevimento ai presenti e inviando a posteriori a chi non c’era, può essere una buona soluzione.

Come dare i Ringraziamenti Matrimonio

Anche su questo punto la scelta è assolutamente personale. Molti scelgono di mettere i ringraziamenti insieme al segnaposto, altri preferiscono consegnarli personalmente ai partecipanti insieme alle bomboniere.

Questa seconda scelta è decisamente più carina e delicata. Lasciare i Ringraziamenti con il segnaposto è apparentemente un po’ freddo e distaccato.

Consegnandoli insieme alle bomboniere consente agli sposi di accompagnare il biglietto con qualche parola ai singoli invitati e risulta molto più gradevole e apprezzato.

A chi darli

Limitare i Ringraziamenti a chi ha effettivamente partecipato al matrimonio sembra un po’ indelicato. Molte persone ti avranno fatto un regalo di nozze pur senza partecipare fisicamente al matrimonio.

Possono essere molteplici i motivi di mancata partecipazione pur a fronte dell’invito. Problemi di salute, familiari eccetera. Non è detto che l’invitato che non partecipa non avesse tutto il piacere possibile di farlo ma impossibilitato.

Non ringraziare comunque è un atto di scortesia che è bene evitare. Questa può essere la motivazione di scegliere la modalità mista nella consegna dei ringraziamenti, inviando a posteriori gli stessi a chi non ha partecipato.

Ringraziamenti Matrimonio

Come fare i Ringraziamenti Matrimonio

Spesso il fotografo che provvede al servizio matrimoniale fa omaggio dei ringraziamenti. In questo caso potrai inviare il biglietto con la fotografia degli sposi.

Il vantaggio in questo caso è di sapere perfettamente quanti te ne serviranno, evitando sprechi. Naturalmente se decidi di consegnare i Ringraziamenti nel corso del ricevimento la foto è impossibile e dovrai prepararli anticipatamente.

Puoi anche realizzarli al computer, personalizzandoli con diversi disegni e immagini, una cosa molto carina. Per quanto riguarda la scritta, se il numero di Ringraziamenti da preparare è limitato, si possono scrivere a mano, come sostiene anche il Galateo.

Questa scelta è poco praticabile se gli invitati sono tanti, il tempo e l’impegno che richiede scriverli a mano uno per uno è eccessivo con tutte le cose che hai da fare per i preparativi.

Negli ultimi tempi va molto di moda inviare i ringraziamenti per e-mail ma non è un po’ troppo freddo? E chi non ha una mail? La forma cartacea è sempre preferibile, meno moderna, forse ma sempre la più gradita da chi li riceve.

Hai gradito questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.