Come Fare il Backup di Whatsapp e del Cellulare

Come Fare il Backup di Whatsapp e del Cellulare

Fare il Backup significa salvare i dati, nel caso di Whatsapp di conversazioni, foto, contenuti dal tuo cellulare al Cloud, ossia una memoria remota in modo da poter in ogni momento recuperare tutti questi dati che, diversamente sarebbero persi in caso di guasto o smarrimento del telefonino. Certamente non vuoi rischiare di perdere tutti i tuoi contenuti, comprese le foto che hai su questa Chat istantanea, potrebbero essere contenuti anche molto importanti per te e perderli sarebbe un duro colpo.

Come fare il Backup di Whatsapp

Fare il Backup di Whatsapp è una manovra semplice ma come in ogni cosa, tutto è semplice se si sa come fare, tutto sembra impossibile in caso contrario.

In questo articolo troverai delle indicazioni che pensiamo ti siano utili su come fare il Backup, ossia salvare i contenuti di Whatsapp in modo da averli sempre disponibili anche nel caso in cui, per qualunque motivo, non fossero più disponibili sul tuo cellulare

I casi principali per cui questo può accadere sono fondamentalmente la perdita del cellulare, un suo non funzionamento, il cambio di cellulare stesso o della SIM.

I dati di Whatsapp vengono riversati direttamente su Android ma i video seguono un’altra strada; se vuoi salvare i video, devi appositamente includerli nel Backup e vengono salvati nel cloud di Google, su Google Drive.

Come fare il Backup di Android

Per prima cosa devi verificare che l’Account di Google sia correttamente configurato sul tuo telefonino. Verifica, quindi che ci sia l’account “….@gmail.com”, diversamente i tuoi video su Whatsapp non potranno essere salvati. Se non è così, provvedi a generare un Account Google.

Fatta questa verifica apri Whatsapp e seleziona (…) e dal menù che appare seleziona prima “Impostazioni” e poi vai su chat, selezionando “Backup delle Chat” e conferma con il pulsante”Esegui Backup“.

Nel caso in cui fosse la prima volta che fai il Backup, dovrai rispondere affermativamente alla domanda di consenso ad accedere ai contenuti su Whatsapp.

Come detto, i video non vengono salvati automaticamente mentre tutto il resto si. Per salvare anche i video devi selezionare appositamente anche i video con un segno di spunta.

Come fare il Backup di Whatsapp

Come Fare il Backup di iPhone

Analogamente a quanto occorre su Google, anche nel caso in cui tu abbia in mano un telefonino Apple, devi avere un account attivo sul Cloud. Verificarlo è facile, basta andare su impostazioni e verificare il nome dell’Account che compare in alto.

Se non compare alcun nome, significa che non hai nessun Account attivo e quindi lo devi creare.

A questo punto apri Whatsapp e procedi come per il Backup su Android, niente di più facile. Per includere anche i video in questa operazione attiva la levetta corrispondente a “Includi Video“.

E’ importante sapere che in ogni caso la prima volta che fai il Backup sarà necessario un po’ di tempo, in funzione della quantità di contenuti da salvare mentre le volte successive il tempo sarà breve in quanto il Backup si riferirà solo ai contenuti non ancora salvati.

Dopo la prima volta l’aggiornamento del Backup si svolgerà automaticamente con cadenze da te impostate.

Come fare il Backup di Google

Se quello che possiedi è un telefonino Android, collegalo al computer poi apri “Questo Computer” quindi fai doppio click sull’icona del tuo telefonino.

Non dovrai fare altro che andare sulla cartella /Home/WhatsApp/ e salvare il contenuto sul computer.

Nel momento in cui avrai bisogno del contenuto per copiarlo su un altro telefonino, dovrai soltanto copiare il contenuto della cartella /nome telefonino/msgstore.db.crypt12/whatsApp/Databases su quest’ultimo.

Se ti sembra complicato prova a farlo e vedrai che è molto più facile di quanto possa sembrare.

Ti siamo stati utili? Commenta subito metti un Like su Facebook e condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.