Quali Sono i Metodi Per Bloccare il Ciclo Mestruale

DiLea

Quali Sono i Metodi Per Bloccare il Ciclo Mestruale

Quali Sono i Metodi Per Bloccare il Ciclo Mestruale – Il ciclo mestruale è un evento fisiologico essenziale e naturale in una donna, per tal motivo bloccarlo potrebbe comportare qualche disturbo, soprattutto se questa diventa un’abitudine. Le ragioni per cui una donna dovrebbe bloccare il suo ciclo mestruale sono diverse, forse perché sta per partire per le vacanze o perché ha in mente un appuntamento importante. Proprio per i tanti motivi, dunque, ci sono dei metodi diversi per bloccare il ciclo mestruale. Vediamo come!

Sarà capitato anche a te di bloccare le mestruazioni almeno una volta nella tua vita? Come hai fatto? Non sei riuscita a trovare il metodo giusto? Continua a leggerci! Se il prossimo fine settimana hai organizzato un mini viaggio con le amiche, ma sarà il tuo primo giorno di ciclo e non vuoi rovinarti la giornata, allora puoi ritardare le mestruazioni per un giorno o per qualche ora.

bloccare-ciclo-mestruale-rimedi-naturali

Il ciclo mestruale dura all’incirca 5 giorni in tutte le donne, e la sua durata media è di 28/30 giorni o anche più a seconda di svariate problematiche, che possono influire sulla sua durata. Dunque, una volta al mese la donna ha il ciclo mestruale, anche se può capitare che venga persino due volte in un mese, tuttavia, parliamo di problematiche che possono influenzare l’ovulazione.

Se anche tu hai in mente di fare un piccolo viaggio il prossimo weekend, e non vuoi soffrire a causa del ciclo mestruale e di tutti i sintomi e dolori che comporta, allora, devi sapere che puoi bloccarlo con differenti metodi e rimedi utili, che appunto ti permettono di interrompere o bloccare il ciclo mestruale per pochi giorni o qualche ora. Tuttavia, ti sconsiglio di farlo troppo spesso, perché quest’abitudine potrebbe comportare diversi disturbi al tuo corpo, la cosa migliore da fare è parlarne con il tuo ginecologo.

Bloccare il ciclo Mestruale Per un Giorno o Per Qualche Ora

Moltissimi sono i motivi che portano una donna a bloccare il ciclo mestruale per un giorno o solo per qualche ora, come magari una vacanza di cinque giorni, un evento importante, un weekend fuori casa con il partner oppure nel giorno del proprio matrimonio. In ogni caso, scopriamo quali sono i metodi migliori per poterlo bloccare per almeno un giorno o poche ore.

Uno fra gli svariati metodi che ti consiglio per bloccare il ciclo mestruale per un giorno, consiste nel seguire un determinato tipo di alimentazione. Però, naturalmente, non ci riferiamo a metodi estremamente efficaci, ma provare non costa nulla, almeno una volta nella vita.

Dunque, a partire da dieci giorni prima del primo giorno di ciclo, ti consiglio di evitare l’assunzione di alimenti che aumentano la temperatura corporea, perché sappiamo bene che determinati tipi di alimenti possono innalzare la temperatura, favorendo di conseguenza il ciclo mestruale.

In questo caso ti sconsiglio l’assunzione di peperoncino, sesamo, mango, papaya, ananas, datteri e verdure a radice. Naturalmente, ti consiglio di evitare di mangiare cibi piccanti, perché proprio questo tipo di alimenti inducono le mestruazioni. Devi sapere, però, che non ci riferiamo a metodi scientificamente provati, tanto meno assicurati.

Se sei intenzionata a bloccare il ciclo solo per qualche ora, allora, devi sapere che il metodo migliore consiste nel fare un bel bagno freddo, perché in questo modo hai la possibilità di abbassare la temperatura corporea e, quindi, bloccarlo per qualche ora. Tuttavia, devi prestare attenzione a questa pratica, perché in alcune donne il ciclo potrebbe bloccarsi addirittura per diversi giorni e comportare svariati sintomi e dolori fisici, come intensi crampi a livello addominale.

Come bloccare il ciclo per avere un rapporto

Ti ricordo che il ciclo mestruale è un evento fisiologico in una donna, che ricopre un’estrema importanza e che deve essere affrontato al meglio, evitando di bloccarlo spesso. Tuttavia, se in programma hai un incontro importante con il tuo partner, e desideri bloccarlo per avere un rapporto sessuale, allora, l’unica cosa da fare è sentire il ginecologo di fiducia, perché solo un medico è l’unico in grado di dare i giusti consigli riguardo a questa delicata tematica.

ritardare-il-ciclo-per-qualche-ora

Arrestare il flusso mestruale per avere un rapporto sessuale, non è certamente una buona idea, ma se desideri farlo, allora puoi affidarti soprattutto a rimedi naturali, magari con una determinata pianta: la borsa del pastore. Questa pianta si rivela un ottimo rimedio naturale per arrestare l’emorragia o ritardare direttamente il ciclo mestruale. Ovviamente, anche in questo caso nulla è sicuro, è solo una questione oggettiva.

In ogni modo, se hai intenzione di avere un rapporto sessuale, puoi bloccarlo per qualche ora, quindi, facendo un bagno freddo per ridurre la temperatura corporea e tentare di interromperlo o bloccarlo per una serata, in alternativa puoi assumere dei farmaci come i cortisonici o la pillola anticoncezionale, che permettono l’amenorrea. Tuttavia, rivolgiti al tuo medico ginecologo per trovare la soluzione migliore in questo caso, specialmente per evitare conseguenze peggiori.

Come bloccare il ciclo con la pillola

L’unico ed efficace metodo che consente di bloccare e ritardare il ciclo mestruale è sicuramente la pillola anticoncezionale, un farmaco che si può assumere soltanto con prescrizione medica. Tuttavia, devi sapere che anche in questo caso, la pillola anticoncezionale viene utilizzata per bloccare il ciclo solo in casi eccezionali e per motivi ben validi.

Sebbene la pillola venga utilizzata primariamente per evitare le gravidanze indesiderate e per contrastare alcuni disturbi mestruali, può essere utilizzata persino per bloccare il ciclo mestruale, ma soltanto per ragioni serie. Per farlo con la pillola anticoncezionale, allora, bisogna farsi prescrivere, in seguito a determinate analisi mediche, un blister di pillola dal medico.

Solitamente, la pillola si assume per 21 giorni, e in seguito al ventunesimo giorno dovrebbe presentarsi il ciclo mestruale, che non è un vero e proprio ciclo perché non vi è l’espulsione degli ovuli. All’ottavo giorno di sospensione, dunque, si deve tornare ad assumere regolarmente la pillola, soprattutto se durante la sospensione vi sono stati dei rapporti non protetti.

Se desideri bloccare il ciclo mestruale con la pillola anticoncezionale, allora, dopo il 21 esimo giorno bisogna continuare a prendere un altro blister di pillole da 21, solo in questo modo non comparirà il sanguinamento. Ti ricordo, però, che questa pratica non deve essere effettuata troppo spesso, e soltanto per motivi ben validi.

Bloccare il ciclo mestruale in modo naturale

Se hai timore ad assumere la pillola anticoncezionale, a causa dei tantissimi effetti collaterali che potresti avere, allora la giusta soluzione è farlo con rimedi naturali. In questo caso, la soluzione migliore è rappresentata dall’assunzione di determinate erbe come la centofoglie o la capsella. La centofoglie, è uno dei migliori metodi in caso di perdite, mentre il secondo rimedio ti consente di ridurre notevolmente il flusso mestruale.

come-bloccare-il-ciclo-con-la-pillola

Si dice anche che, una buona tisana a base di prezzemolo sia una valida soluzione per ritardare l’arrivo delle mestruazioni. In questo caso, si consiglia di bere tre tazze al giorno per almeno 10 giorni prima della data di arrivo delle mestruazioni.

Hai avuto la necessità di bloccare il ciclo mestruale per determinati motivi? Quali metodi hai utilizzato? Quelli naturali sono stati efficaci nel tuo caso? Come sempre se vuoi aggiungere qualcosa ti invito a lasciare un commento sulla nostra pagina Facebook e farci sapere la tua idea a riguardo. Ricorda di lasciarci un “mi piace” e di continuare a seguirci su tutti i canali social!

Info sull'autore

Lea editor

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.